Lo stile vintage, partito inizialmente per un esigenza di risparmio, oggi è entrato a far parte della moda del momento, trovando spazio nei negozi con capi di abbigliamento, fatti con materiale e colori usati dagli anni 20’ agli 80’.

La parola vintage deriva dalla parola francese Vendenge che indica nello specifico, vini d’annata di pregio;

da qui, vintage è sinonimo dell’espressione “d’annata”, indicando un oggetto o un vestito indossato, o meglio, prodotto almeno 20 anni fa.

Si differenzia dal capo di seconda mano infatti perché, non è vintage solo per il fatto che il capo è stato semplicemente usato, ma perché ha acquisito un valore nel tempo per le sue doti di irripetibilità; simbolo di un epoca passata e che ha segnato un particolare momento della storia della moda, del costume, del design, influenzando anche lo stile di vita.

Pensiamo agli occhiali da sole molto grandi, camicie fantasia o i il pantalone stretti a vita alta…

Oggi lo stile vintage è diventato un genere di abbigliamento molto particolare e caratteristico, dotato di personalità e buon gusto, ideale per tutte le occasioni.

Vuoi ricevere le prossime novità e offerte in anteprima?